Covid: in arrivo nuove regole - Unomattina estate - 20/07/2021

42 visualizzazioni 6K

Potenziare la campagna vaccinale e rilasciare il green pass solo a seconda dose avvenuta. Sono le nuove linee guida del comitato tecnico scientifico a fronte dell'aumento dei contagi dovuti alla variante delta. Intanto sono quasi 30 milioni gli italiani completamente vaccinati, il 50% della popolazione over 12. In collegamento da Milano Daniele Manca, vicedirettore Corriere della Sera.

Commenti

  1. Mai Mi Avrete
    Mai Mi Avrete
    9 giorni fa

    Quanti Cerebrolesi ci sono?

  2. Lucia Parisi
    Lucia Parisi
    10 giorni fa

    aggiungo un commento pubblico la pagherete per tutto il male che state facendo ve lo garantisco io che vedo il futuro

  3. Vincenzo De Caro
    Vincenzo De Caro
    10 giorni fa

    La libertà si conquista . I giornalaio e i politici sono una massa di PICARI .

  4. Ang_66
    Ang_66
    10 giorni fa

    Nuove regole...

  5. Lux Aeterna
    Lux Aeterna
    10 giorni fa

    ah ora si chiamano requisiti? Vai di neolingua

  6. Sabina Baciu
    Sabina Baciu
    11 giorni fa

    Che delirio ....

  7. robert 64
    robert 64
    11 giorni fa

    Al telegiornale hanno oggi 22/07)21 fatto un servizio dove un bar ..non so dove .. consente l'accesso hai solo detentori di greenpass dove la stessa gestrice del locale ne accerta il possesso ! Siamo di fronte già ad una palese non solo "DISCRIMINAZIONE"...ma totale illegalità perché in quanto locale pubblico non può scegliere i propri clienti..lo potrebbe in quanto ( club )..o locale al quale l'accesso è consentito ai soli soci...e come secondo..in quanto dcpm ancora non entrato in vigore..un abuso vero e proprio !!!... DUNQUE...per le istruzioni tutto ciò è.... LEGALE ????????... sinceramente a prescindere da chi ha scelto il vaccino o meno ... questo locale merita solo la chiusura...non una pubblicità e incitazione alle disuguaglianze sociali ! STELLA DI DAVID !!!!!

  8. Mi Cio
    Mi Cio
    11 giorni fa

    Signor Capasso, Mi scusi, ma il suo commento, o, mi permetta di notare, la sua quasi relazione pubblica, é dovuta eventualmente alla sua informazione particolarmente ricercata o formazione scientifica o altro? Come può fare tante affermazioni sul virus in questione e neanche una valutazione critica su come si gestisce la pandemia, che ne dovrebbe originare, e l'uso di un terapeutico fondato su una manipolazione genetica (non vaccino) e non accennare alle alternative preventive e terapeutiche che già tanti medici hanno addottato con successo, per non parlare del danno psicologico, sociale e materiale causato a milioni di persone durante le conseguenti restrizioni e cosí via, inclusi i danni provocati dal "vaccino" a persone ritenute sane fino a quel momento?..Sarebbe cosí accurato da documentare tutte le sue affermazioni e spiegare come mai fino ad oggi il virus non é stato isolato da nessuna parte del mondo per poterne conoscere meglio le sue caratteristiche patogene cosí tanto temute e come mai si utilizza un test di riconoscimento dello stesso non specifico? L'OMS ha da mesi stabilito che i test veloci e molecolari non sono adatti a stabilire se una persona é o era contaminata, o nel caso clinico, infetta dal virus in questione. Grazie per l'attenzione. C. Pennetti

  9. Joe Led 66
    Joe Led 66
    12 giorni fa

    io delineo uno scenario fatto di patiboli e corde saponate

  10. Risate Pandemiche
    Risate Pandemiche
    12 giorni fa

    Non usiamo obbligo come parola , usiamone un'altra tipo requisito, questo è quello che dice il giornalaio, io userei RICATTO !!! E poi cosa c'entra la patente , gli occhiali, ma quante boiate riesce a dire in pochi istanti questo demente?

  11. Mario S
    Mario S
    12 giorni fa

    Ma come mai non attivano anche per entrare in Parlamento o nelle Camere il Green-Pass? ....TANTISSIMI parlamentari non si sono vaccinati....ancora..............

  12. Gianca Di Milano
    Gianca Di Milano
    12 giorni fa

    non fatevi infinocchiare .. siate per la libertà .. di quella che resta

  13. MantraLibre 1
    MantraLibre 1
    12 giorni fa

    Ma dire che i fascisti vanno appesi per i piedi e' ancora legittimo in Italia, o abbiamo cambiato di parere?

  14. angelo sahari
    angelo sahari
    12 giorni fa

    Apocalisse 13-16-18 16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.

  15. 69ifix
    69ifix
    12 giorni fa

    Le nuove disposizioni sono di non stare vicini alle persone diciamo normali perché potrebbero indurci alla guarigione del cervello

  16. antonio d'auria
    antonio d'auria
    13 giorni fa

    Green pass per il popolo italiano di pecore!!!, questi bastardi vogliono toglierci la libertà, perche' non rispettare la volonta' delle persone che non vogliono vaccinarsi? lo dico io che il covid lo ho avuto.Andremo allo scontro per la nostra libertà IO NON MI VACCINO!!!

  17. Nada Bts
    Nada Bts
    13 giorni fa

    Avete creato la brodaglia perfetta per annegare tutti gli ipocondriaci. Non se ne può più

  18. Ela Georgiana Chisac
    Ela Georgiana Chisac
    13 giorni fa

    fatte qualcosa la gente è stufa

  19. ivo prucker
    ivo prucker
    13 giorni fa

    tra un po i non vaccinati dovranno cucirsi adosso una stella gialla con la scritta: NO VAX

    1. Risate Pandemiche
      Risate Pandemiche
      12 giorni fa

      La mia idea era di portarla già, a mo' di provocazione, intanto prima o poi ci obbligheranno a portarla, magari non la stella ma un qualcosa del genere

  20. claudio piano
    claudio piano
    13 giorni fa

    George Soros And Bill Gates’ Backed Consortium To Buy U.K. Maker Of Covid Tests For $41 Million

  21. Umberto Lazazzara
    Umberto Lazazzara
    13 giorni fa

    Andate a lavorare anziché dire boiate!

  22. Alessandra Ferraresi
    Alessandra Ferraresi
    13 giorni fa

    Signore e Signori, che lo spettacolo abbia inizio! 🤮🤮🤮

  23. Christian T
    Christian T
    13 giorni fa

    Vi invito a leggere l'ultimo rapporto sulla febbre dengue emesso dal ministero della salute il 22 luglio 2016. Così capirete la truffa mondiale sul pandemonio di covid. Recita così: _La dengue è una malattia grave, con sintomatologia simil-influenzale, che colpisce i bambini, i giovani e gli adulti, ma raramente causa la morte. È trasmessa dalla puntura di una zanzara infetta, principalmente appartenente alla specie Aedes aegypti, ed in maniera minore alla specie Aedes albopictus, molto diffusa in tutta Italia. Queste zanzare possono trasmettere anche chikungunya, Zika e febbre gialla. La dengue è presente soprattutto nelle regioni tropicali, ma recentemente si è diffusa in tutto il mondo. La sua distribuzione è influenzata da piovosità, temperatura e urbanizzazione selvaggia._ _La dengue grave (anche conosciuta come febbre emorragica dengue) è una complicazione potenzialmente letale che si può sviluppare da un’infezione da virus dengue. È stata scoperta negli anni cinquanta durante l’epidemia di dengue che ha colpito le Filippine e la Tailandia._ _Attualmente colpisce la maggior parte dei paesi asiatici e dell’America Latina e, in queste regioni, è diventata una delle principali cause di ospedalizzazione e di mortalità nei bambini._ _Esistono quattro sierotipi diversi, ma strettamente correlati, del virus che causa la dengue: DEN-1, DEN-2, DEN-3, DEN-4._ _La guarigione dall’infezione causata da un sierotipo, fornisce un’immunità per tutta la vita solo contro quel particolare sierotipo._ _Tuttavia, l’immunizzazione crociata verso gli altri sierotipi è solo parziale e temporanea. Una successiva infezione da parte di un altro sierotipo di dengue aumenta il rischio di sviluppare la febbre emorragica dengue._ _La dengue è principalmente trasmessa attraverso la puntura di una zanzara (Aedes aegypti) ed è presente in tutti i paesi tropicali. La zanzara Ae. aegypti e altre specie di zanzare, quali Ae. albopictus, molto diffusa anche in tutta Italia, si adattano facilmente a diversi ambienti e pertanto possono diffondere la dengue anche in Europa e Nord America durante i mesi estivi._ _Anche i viaggiatori che si infettano all’estero e ritornano in patria possono diffondere la malattia se vengono punti dalle zanzare Aedes presenti localmente._ _Il numero di casi di dengue è aumentato notevolmente in tutto il mondo negli ultimi decenni, nonostante sia sottostimato a causa della mancata notifica dei casi o alla loro errata classificazione. Una stima recente calcola che si verifichino circa 390 milioni di casi di dengue all’anno, dei quali 96 milioni con sintomatologia clinica di diversa gravità. Un altro studio stima che in tutto il mondo le persone a rischio di contrarre la dengue siano 3,9 miliardi in 128 paesi_ E poi vogliamo parlare di una falsa pandemia di influenza di solo 120 milioni di persone contagiate. La truffa mondiale del covid continua. SVEGLIA!!

  24. Christian T
    Christian T
    13 giorni fa

    Il virus è una truffa mondiale! SVEGLIA, COVIDIOTI!!

    1. Christian T
      Christian T
      13 giorni fa

      @Vallisole C. Credici pure. La truffa continua.

    2. Vallisole C.
      Vallisole C.
      13 giorni fa

      Questa frase è vergognosa e ignorante con tutti i morti che ci sono stati.

    3. Christian T
      Christian T
      13 giorni fa

      ​@Nunzia Nunzia Quasi tutti i crocerossini che stanno alla guida, passeggeri compresi, non portano la mascherina. Eppure il loro posto di lavoro è quello più contaminato da germi e batteri. Ceh ragazzi...svegliatevi!

    4. Nunzia Nunzia
      Nunzia Nunzia
      13 giorni fa

      Lo Sempre saputo sin dall'inizio di questa messa in scena , vi basterebbe fermare le ambulanze che vanno in giro con la sirena a tutto volume , per vedere che all' interno sono vuote.

  25. roberto leone
    roberto leone
    13 giorni fa

    E quello che non si possono vaccinare ? Che fanno la pigliano in culo?

    1. Felice Pompa
      Felice Pompa
      12 giorni fa

      Si è pure giustamente

  26. roberto leone
    roberto leone
    13 giorni fa

    Quante bestialità in pochi secondi bastardi

  27. Teresa Musumeci
    Teresa Musumeci
    13 giorni fa

    E spermenateale ditelo..... Il vaccinato può COntagiare

    1. Felice Pompa
      Felice Pompa
      12 giorni fa

      Si è vero, ma i sintomi sono insignificanti. Quindi in teoria si dovrebbe poter tornare alla normalità

  28. Marco Amadio
    Marco Amadio
    13 giorni fa

    Noto con "piacere" l ennesimo nuovo conduttore arcobalenato....

  29. Marco Amadio
    Marco Amadio
    13 giorni fa

    Terrorismo psicologico per un popolo di pecore.

  30. Werner Heisenberg
    Werner Heisenberg
    13 giorni fa

    Leggi razziali

  31. Nadia Vita
    Nadia Vita
    13 giorni fa

    Tamponi ai vaccinati e tamponi a chi non lo è poi fate il conto da che parte pende la bilancia.

  32. Franco Picerni
    Franco Picerni
    13 giorni fa

    Uno mattina estate? Il portavoce dei covidioti cattocomunisti

  33. Filippo Vernazza
    Filippo Vernazza
    13 giorni fa

    Non sono regole sono imposizioni illegali, incostituzionali e anti scientifiche , un apartheid 2.0

    1. Filippo Vernazza
      Filippo Vernazza
      12 giorni fa

      @Vallisole C. Dal discorso alla Confederazione dei Triarii. Monsignor Carlo Maria Viganò : "Cercare una logica in quello che ci viene detto dai media mainstream, dai governanti, dai virologi e dai cosiddetti “esperti” è praticamente impossibile, ma questa irragionevolezza d’incanto scompare e rientra nella più cinica razionalità se solo ribaltiamo il nostro punto di vista. Dobbiamo cioè rinunciare a pensare che i nostri governanti agiscano per il nostro bene e più in generale che i nostri interlocutori siano onesti, sinceri e animati da buoni principi. Certo, è più facile pensare che la pandemia sia reale, che esista un virus mortale che falcia milioni di vittime e che governanti e medici vadano apprezzati per lo sforzo compiuto dinanzi ad un evento che li ha colti tutti impreparati; o che il “nemico invisibile” viene effettivamente sconfitto dal prodigioso vaccino che le case farmaceutiche, con spirito umanitario e nessun interesse economico, hanno prodotto in tempi brevissimi. ... Se poi i nostri amici frequentano la parrocchia, ci sentiremo replicare che anche Francesco ha raccomandato i vaccini, che il prof. Tal Dei Tali ha affermato essere moralmente accettabili anche se prodotti con feti abortivi, dal momento - ci ammonisce - che chi oggi critica il vaccino contro il Covid accetta quelli somministrati sinora, anche se pure quelli sono ottenuti con aborti. ... Eppure basterebbe leggere le linee guida che l’OMS scriveva nel 2019 a proposito del “Covid-19” che era di là da venire, per comprendere che vi è un solo copione sotto un’unica regia, con attori che si attengono alla parte loro assegnata e una claque di pennivendoli che falsa spudoratamente la realtà.

    2. Vallisole C.
      Vallisole C.
      13 giorni fa

      Ma che salvano delle vite...è una responsabilità sociale importante.

  34. Giuseppina Serra
    Giuseppina Serra
    13 giorni fa

    Come no. Ci tamponiamo ogni pochi giorni. E il naso ce ne fornite una altro per caso Il tampone fa anche male.

  35. Giuseppina Serra
    Giuseppina Serra
    13 giorni fa

    Sono tutti all'ospedale con l'ossigeno? Molti di questi conteggiati non hanno nemmeno un sintomo. Caspita che malattia grave. Ho avuto la febbre molto alta,stanchezza e altro,guarita senza troppi problemi. Non era covid ma sono stata male.

  36. Rolando Capasso
    Rolando Capasso
    13 giorni fa

    Ultime notizie, siamo arrivati a 4 milioni e 97 mila morti nel mondo per complicanze da Sars-Cov-2. Anche se dalle ultimissime stime, sembrerebbe che il totale dei morti (diretti e indiretti), causati dalla Pandemia, sia dalle due alle tre volte superiore al dato ufficiale, quindi tra 8 milioni e 12 milioni di morti. Questo commento è rivolto a tutti quelli che continuano a non capire e minimizzano il problema (i riduzionisti), per tutti quelli che pensano che la Covid 19 non sia una Pandemia, che le mascherine non servono o fanno male, che i vaccini non servono o fanno male, che il Sars-Cov-2 non esiste o è solo una semplice influenza, che è tutto un complotto organizzato da Bill Gates, dalle Big Pharma, dal Deep State, dalla Cina (per sottometterci o ucciderci tutti), ecc., ecc.: Ma veniamo ai fatti, (dati ufficiali ISTAT): nel 2019 sono morte 634 mila persone in Italia, nel 2018 633 mila, nel 2017 649 mila, nel 2016 615 mila, nel 2015 647 mila, nel 2014 598 mila, nel 2013 600 mila, nel 2012 612 mila, nel 2011 593 mila, la forbice degli ultimi 10 anni è stata tra 595 mila e 650 mila, mentre nel 2020 siamo arrivati a quasi "750" mila morti, per la precisione 746.146 morti. Perché il Sars-Cov-2 non è una semplice influenza? Gli asintomatici e pre-sintomatici del Sars-Cov-2, sono contagiosi quanto i sintomatici, c'è da fare però una distinzione, i così detti "superdiffusori", che siano pre-sintomatici o asintomatici hanno delle cariche virali estremamente alte, più alte dei sintomatici (perché il sistema immunitario dei sintomatici sta già combattendo il virus), quindi un pre-sintomatico nel periodo di pre-incubazione della malattia (solitamente 2 o 3 giorni prima di sviluppare i sintomi), può essere (se "superdiffusore"), più contagioso di quanto lo sarà dopo aver sviluppato i sintomi, lo stesso discorso vale per gli asintomatici, che però non sviluppando mai dei sintomi visibili, rende difficile capire quando sia stato il periodo di pre-incubazione, in cui l'asintomatico era contagioso, è ovvio che un asintomatico che ha sconfitto il virus (dopo 20 giorni per esempio) anche se risulta positivo (perché ha nel sangue gli anticorpi) non è più contagioso. Questa particolarità della Covid 19 (Asintomatici e Pre-sintomatici contagiosi), la rende particolarmente subdola, e capace di diffondersi molto più facilmente di altri virus (per esempio l'influenza). Secondo i dati ufficiali, si stima che l'influenza stagionale (Tipo A/H1N1, A/H3N2 e B) globalmente, ogni anno, colpisse da 350 milioni a 1 miliardo di persone, i casi che evolvevano in complicanze che causavano il decesso, andavano da 250 mila a 650 mila persone all'anno, soprattutto tra i gruppi di popolazione a rischio (bambini sotto i 5 anni, anziani oltre i 70 anni e persone affette da malattie croniche). Nei Paesi industrializzati l’influenza si rivelava fatale soprattutto tra le persone di età superiore ai 65 anni. Le differenze climatiche facevano sì che nelle regioni temperate il virus circolasse con maggiore intensità nei mesi invernali. Confrontando i dati dell'influenza Tipo A/B con il virus SARS-CoV-2, vediamo delle differenze, primo, il Sars-Cov-2 sembrerebbe non avere un periodo stagionale, secondo, i casi di decesso (anche nei paesi industrializzati), oltre che tra le persone a rischio (anziani, immunodepressi), si riscontrano anche in piccola percentuale, nelle altre fasce di età. Con il SARS-CoV-2 non si è ancora raggiunta la cosiddetta "immunità di gregge" (anche detta immunità di gruppo o immunità di branco), quindi il rischio di perdere il controllo della sua diffusione e di ritrovarsi con milioni di persone malate contemporaneamente, con conseguente collasso degli ospedali e della sanità, è troppo alto, le conseguenze sarebbero catastrofiche. Probabilmente tra qualche tempo, quando si sarà raggiunta "l'immunità di gregge" a livello mondiale, il SARS-CoV-2 non sarà più pericoloso dell'influenza, ma fino a quel momento non si può perdere il controllo dei contagi, anche se si devono adottare misure restrittive della libertà. Di sicuro essendo un virus che non si conosce ancora bene, fino a quando tutta la popolazione mondiale, non avrà una naturale immunità, (perché si è ammalata o perché è stata vaccinata), non si potrà abbassare la guardia. Perché il Sars-Cov-2 è più pericoloso di altri virus a trasmissione aerea? La letalità molto bassa ("per fortuna") del Sars-Cov-2, è indicativa. il Sars-Cov-2 è così contagioso, proprio grazie alla sua bassa letalità (oltre agli asintomatici, ai pre-sintomatici e superdiffusori contagiosi), infatti il Sars-Cov del 2002 (la SARS) aveva una letalità di circa il 10%, mentre il Mers-Cov del 2012 (la MERS) una letalità superiore al 34%, e proprio per questo, si sono estinti velocemente, perché i malati stavano troppo male e/o morivano troppo in fretta per riuscire a diffondere il virus. Con il Sars-Cov-2 probabilmente avremo a che fare per molto tempo ancora. Se consideriamo il numero totale dei morti, il Sars-Cov-2 è sicuramente molto più pericoloso degli altri corona-virus: Sars-Cov-2: 4 milioni e 97 mila morti nel mondo fino ad ora, Sars-Cov: 774 morti nel mondo dal 2002 al 2004, Mers-Cov: 322 morti nel mondo dal 2012 al 2014. il tasso di letalità sarà anche basso ma è comunque un virus molto pericoloso, infatti la Pandemia della Covid 19 è stata classificata di categoria 3, per contro le Pandemie del passato "recente" più disastrose come l'influenza Asiatica (virus A/H2N2 del 1957) e la sua mutazione, l'influenza di Hong Kong (virus A/H3N2 del 1968), sono state classificate di categoria 2, (mentre la Pandemia della Spagnola del 1918 era stata classificata di categoria 5). L'influenza Asiatica e l'influenza di Hong Kong fecero in totale, tra 1 e 4 milioni di morti stimati (Asiatica), e tra 1 e 2 milioni di morti stimati (Hong Kong), perché furono infettate centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, in proporzione le complicanze della Covid 19, ne hanno già uccisi 4 milioni e 97 mila (effettivi e NON stimati) a fronte di 191 milioni di contagiati (effettivi e non stimati). A chi si domanda da dove provenga questo virus, sembra dalle analisi genetiche essere originato da pipistrelli. In particolare due coronavirus dei pipistrelli condividono l'88% della sequenza genetica con quella del SARS-CoV-2 (rispetto ad altri due coronavirus noti per infettare le persone (SARS e MERS), SARS-CoV-2 condivide circa il 79% della sua sequenza genetica con SARS-Cov e il 50% con MERS-Cov). Come per SARS-CoV e MERS-CoV, si ipotizza che la trasmissione non sia avvenuta direttamente da pipistrelli all’uomo, ma che vi sia un altro animale ancora da identificare che ha agito come vettore per trasmettere il virus all'uomo. I pipistrelli sono anche riconosciuti come il serbatoio naturale di oltre 100 altri virus tra cui il virus Ebola, il virus Marburg, il virus Hendra, il virus della Rabbia e il virus Nipah, per citarne alcuni, oltre a differenti coronavirus, (non solo il SARS-CoV, MERS-CoV ed il nuovo SARS-CoV-2), ma anche i coronavirus dell’uomo che causano il comune raffreddore. I pipistrelli hanno una risposta immunitaria innata molto efficiente nel contrastare le infezioni ed hanno un metabolismo accelerato legato alla capacità di volare, aspetti che consentono ai pipistrelli di ospitare virus che provocherebbero infezioni gravi e la morte in altre specie animali (compreso l'uomo). Nel caso di perdita del controllo dei contagi, il numero dei malati sarebbe esponenzialmente non gestibile da nessun servizio sanitario nazionale (di nessuna nazione), l'unico modo per uscire il più velocemente possibile dalla pandemia, sono i vaccini e gli anticorpi monoclonali. L'immunità di gregge si raggiunge quando il 70% - 90% della popolazione è immune al virus, quindi il virus non riesce a diffondersi, perché non riesce ad infettare nessuno. Per avere una popolazione immune al virus, o si devono ammalare e guarire il 70% della popolazione, oppure si devono vaccinare sempre il 70% - 90% della popolazione, (dipende dall'efficacia del vaccino, se il vaccino fosse efficace al 100% basterebbe il 70% della popolazione, altrimenti la percentuale della popolazione da vaccinare deve essere più alta) naturalmente se il virus non si dovesse estinguere e dovesse ripresentarsi mutato (in una variante su cui i vaccini non hanno effetto), dovremo ripetere la procedura per immunizzare il 70% - 90% della popolazione con nuovi vaccini. Per essere precisi, l'erre con zero (R0), cioè il potenziale di trasmissibilità (la contagiosità) del virus SARS-CoV-2 è tra 1,4 e 3,8 (le varianti: inglese, sudafricana, Indiana, brasiliana, nigeriana, californiana e newyorchese, hanno un R0 maggiore!), mentre l'R0 dell'influenza (Tipo A/H1N1, A/H3N2 e B) si aggira tra 0,9 e 2,1, ora provate ad immaginare un virus che si diffonde con R0 pari a 2, quindi, 1 persona malata, lo trasmette a 2 persone, che a loro volta lo trasmettono a 4 persone, e così via. La sequenza esponenziale della trasmissione con R0 = 2, procederebbe così: 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256, 512, 1024, dopo 10 passaggi siamo arrivati a 2046 persone contagiate, ma se proseguiamo, 2048, 4096, 8192, 16.384, 32.768, dopo 15 passaggi siamo arrivati a 65.534, se proseguiamo ulteriormente, 65.536, 131.072, 262.144, 524.288, 1.048.576, dopo 20 passaggi abbiamo superato 2 milioni di contagi. Se consideriamo che rispetto alle pandemie del passato, oggi il mondo è più globalizzato, che la popolazione mondiale è notevolmente aumentata e che è concentrata nelle grandi megalopoli, per i virus è molto più semplice riuscire a diffondersi.

    1. Denis La Minaccia
      Denis La Minaccia
      12 giorni fa

      TI HANNO SMENTITO DECINE DI SANITARI PROFESSIONISTI E HAI FATTO SCENA MUTA NN HAI NE COMPETENZE NE TITOLI SEI SOLO UN CIARLATANO

    2. Denis La Minaccia
      Denis La Minaccia
      12 giorni fa

      WANNA MARCHI DEI POVERI

    3. Denis La Minaccia
      Denis La Minaccia
      12 giorni fa

      SCHIAVO DI REGIME

    4. Denis La Minaccia
      Denis La Minaccia
      12 giorni fa

      SERVO

    5. Luca
      Luca
      13 giorni fa

      ATTENZIONE...il nostro Rolando Furioso oltre ad essere affetto da un severo disturbo ossessivo compulsivo pare essere anche un truffatore operante in Campania più precisamente nel napoletano!! Non rispondete casomai contattati da questo individuo!!